Al fine di diffondere informazioni corrette sul tema delle droghe il “Primo Levi” ha contattato “Itineraria Teatro”, una compagnia teatrale che da 23 anni si occupa esclusivamente di produzioni di Teatro Civile, per proporre ai propri studenti uno spettacolo di grande impatto emozionale e comunicativo dal titolo: “Stupefatto… avevo 14 anni, la droga molti più di me”.

L’opera teatrale, che nel 2013 ha ottenuto un riconoscimento da parte del Presidente della Repubblica Giorgio Napolitano per l’alto valore civile e sociale, è tratta dall’autobiografia di Rico Comi e sarà presentata sabato 12/05/2018 dalle ore 10 alle ore 12 nell’Aula magna della sede per gli alunni di tutte le classi 3e e 4e di Sarezzo.

Ai giovanissimi viene correttamente insegnato che la droga fa male. I ragazzi poi, crescendo, vedono amici che si divertono usando droghe e risultano più estroversi, più allegri. In quel momento il dubbio si insinua nei loro pensieri e i ragazzi, giustamente, cercano di capire: crederanno ai propri amici oppure le raccomandazioni di educatori e genitori avranno la meglio? Partendo da questa premessa, “Itineraria Teatro” ha costruito questo spettacolo, in forma di narrazione. I mezzi professionali teatrali e l’esperienza dell’interprete Fabrizio De Giovanni sono armi efficaci per interessare i ragazzi e coinvolgerli in una riflessione profonda su questo tema.

Alcuni dei nostri progetti